Istat, lavoro: nei primi tre mesi dell’anno c’è stata una crescita complessiva di 242mila occupati su base annua

Secondo i dati Istat, nei primi tre mesi dell’anno c’è stata una crescita complessiva di 242mila occupati su base annua, con un contributo decisivo dell’occupazione dipendente a tempo indeterminato (+341 mila), a fronte della sostanziale stabilità di quella a termine e del calo degli indipendenti. Calano, sia su base congiunturale sia tendenziale, gli inattivi (sia in termini assoluti sia di incidenza), mentre il tasso di disoccupazione resta stabile all’11,6% rispetto al trimestre precedente e quello di inattività diminuisce in misura lieve (-0,1 punti) attestandosi al 35,7%.