Comunicato stampa: Mercato europeo a giugno 2015 +14,8%

Roma, 16 luglio 2015 – Corre il mercato europeo dell’auto (E28 più Efta) che, secondo i dati Acea diffusi oggi, ha chiuso il mese di giugno con 1.413.911 di nuove vetture immatricolate, registrando un + 14,8% rispetto allo stesso mese del 2014. Segno positivo anche sul semestre che incassa un + 8,2%, trainato principalmente dalle performance di Italia (+15,2%) e Spagna (+22%). 

 Per Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto: “Il dato semestrale italiano è stabile rispetto a quanto constatato nei primi cinque mesi dell’anno. Entrambe le rilevazioni, infatti, confermano una crescita del 15,2%. Noi continuiamo a ribadire che siamo di fronte a un mercato dopato dalla crescita dei noleggi anche per Expo e dalle campagne promozionali, senza precedenti, messe in campo dalle Case costruttrici e dai concessionari che per vendere hanno rinunciato alla loro marginalità. Iniziative estemporanee, queste, destinate ad esaurirsi perché troppo onerose.  Il comparto – prosegue il presidente dell’Associazione che rappresenta i concessionari italiani di tutti i marchi di auto, veicoli commerciali, industriali e autobus – ha bisogno di una riforma fiscale per poter passare da una ripresa congiunturale ad una strutturale in grado di garantire un’effettiva stabilità. Per questo i concessionari italiani non si stancheranno di chiedere al Governo quelle misure necessarie a risvegliare una domanda ancora latente: iva agevolata, deduzioni e detrazioni, eliminazione del super bollo”.

Allegati