MEF: a gennaio le entrate tributarie crescono del +1,9%

I dati sulle entrate tributarie, resi pubblici attraverso l’ultimo Bollettino mensile del Dipartimento delle Finanze, indicano che a gennaio 2017 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 35.295 miliardi, in aumento dell’1,9% (+652 milioni) rispetto allo stesso periodo del 2016. 

Alla variazione di gettito hanno contribuito tutte le principali imposte. 

Le imposte dirette registrano un gettito complessivo di 24.449 miliardi, in aumento dell’1,9% (+445 milioni) rispetto a gennaio 2016. 

Le entrate IRPEF ammontano a 22.842 milioni di euro, in aumento di 221 milioni di euro (+1%) per effetto principalmente dell’andamento positivo delle ritenute da lavoro dipendente (+1,1%) e dei versamenti in autoliquidazione pari a 267 milioni (+15,6%). 

Il gettito Ires, pari a 260 milioni di euro, registra un incremento di 93 milioni di euro (+55,7%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. 

Registrano una diminuzione del 44,1% le entrate relative alle imposte sostitutive sui redditi da capitale e sulle plusvalenze. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, cresce del 28,1% la ritenuta sugli utili distribuiti dalle persone giuridiche. 

Per le imposte indirette il gettito ammonta a 10.846 miliardi, in aumento dell’1,9% (+207 milioni di euro), con le entrate da Iva che crescono del 4,5% a 5.634 miliardi (+244 milioni).

 

Allegati