Ocse: migliora il superindice per l’Italia

Il superindice calcolato dall’Ocse per l’Italia è salito dai 101 punti di dicembre a 101,2 punti di gennaio, segnando quindi un rialzo dello 0,2% a livello mensile. Secondo l’Organizzazione per la Cooperazione Economica Europea, il dato lascia emergere i “primi segnali di una svolta positiva”. In espansione anche gli indicatori sull’intera area Ocse (da 100,3 a 100,4 punti) e sull’Eurozona (da 100,6 a 100,7 punti). In particolare, si assiste a “un cambiamento positivo nel ritmo di crescita dell’area euro e un andamento stabile nella maggior parte delle grandi economie avanzate”.