Disoccupazione in calo a gennaio

A gennaio il tasso di disoccupazione scende al 12,6%. Lo comunica l’Istat aggiungendo che, dopo il calo di dicembre, il primo mese del 2015 ha registrato un ulteriore calo di 0,1 punti percentuali, tornando sullo stesso livello di dodici mesi prima. 

Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) è sceso dal 41,3% di dicembre 2014 al 41,2%. Gli occupati sono 22 milioni e 320mila, sostanzialmente invariati rispetto a dicembre (+11mila), ma in aumento dello 0,6% su base annua (+131mila). Il tasso di occupazione, pari al 55,8%, aumenta di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,3 punti su base annua.