Emilia-Romagna: Nuovo Bando ecobonus 2019 per la sostituzione dei veicoli privati più inquinanti

La regione Emilia-Romagna ha approvato un nuovo bando con il quale incentiva il rinnovo del parco auto in circolazione sul territorio regionale con l’obiettivo di ridurre le emissioni inquinanti.

Si prevede che le persone fisiche residenti in un Comune della regione Emilia-Romagna che intendono rottamare, o che hanno già rottamato a far data dal 1° gennaio 2019, una autovettura di categoria M1, di proprietà o intestata ad altra persona fisica residente in regione Emilia-Romagna, con alimentazione diesel fino alla classe ambientale Euro 4; benzina fino alla classe ambientale Euro 2 oppure benzina/metano o benzina/gpl fino alla classe ambientale Euro 2, possano acquistare una autovettura M1 di prima immatricolazione, ad esclusivo uso privato, a basso impatto ambientale, ossia ad alimentazione elettrica, ibrida (benzina/elettrica), metano (mono e bifuel benzina), gpl (mono e bifuel benzina). Le ibride, metano e gpl devono essere di classe ambientale Euro 6.

Il contributo è pari a € 3.000 per l’acquisito di un veicolo ibrido (elettrico/benzina) oppure elettrico; € 2.000 per l’acquisto di un veicolo metano (mono o bifuel benzina) o GPL (mono o bifuel benzina) ed è cumulabile con altre iniziative sia private che pubbliche, comprese quelle regionali, attivate per incentivare la mobilità sostenibile.

I contributi sono concessi indipendentemente dal reddito o dall’Isee del richiedente e le richieste verranno accolte fino ad esaurimento del plafond disponibile.

Le risorse finanziarie per questa iniziativa ammontano a 4 milioni di euro. Inoltre, al contributo potrà essere abbinato uno sconto di almeno il 15% sul prezzo di listino da parte dei dealer, sulla base del protocollo approvato dalla Regione Emilia-Romagna con Anfia, Federauto e Unrae.

La richiesta del contributo ecologico può essere fatta attraverso l’applicativo informatico disponibile sul portale della regione Emilia-Romagna all’indirizzo http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/bandi/bandi-2019, a partire dalle ore 15.00 dell’8 luglio 2019 fino alle ore 14.00 del 30 settembre 2019.