flash news

Comunicato stampa – Mercato dei veicoli commerciali e industriali: -2,1% a luglio e +1,7% ad agosto

Ferrajoli coordinatore di Federauto Trucks: “I dati di immatricolazione sono sostanzialmente positivi ma le indicazioni degli ordini confermano la possibilità di un rallentamento – Settore focalizzato sulle nuove tecnologie e rinnovo del parco, ma importanti anche le revisioni del circolante”.

Roma, 26 settembre 2018 – I dati ACEA (Associazione Europea dei Costruttori di Automobili) diffusi oggi, mostrano in Italia un andamento altalenante delle immatricolazioni di veicoli commerciali e industriali nei mesi estivi: complessivamente a luglio si è registrato un calo tendenziale del -2,1% e ad agosto una modesta crescita del +1,7%. In particolare, il segmento dei commerciali leggeri fino a 3,5t ha avuto un decremento del -3,4% a luglio e del -3% ad agosto, mentre i veicoli medi e pesanti sopra le 3,5t hanno immatricolato a luglio -0,5% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno e +8,2% ad agosto confrontato con lo spesso mese del 2017. Nei primi 8 mesi dell’anno la domanda dei commerciali leggeri registra complessivamente una lieve flessione del -0,4%, mentre i pesanti sono in crescita del +11,8%.

A livello europeo, le immatricolazioni di veicoli commerciali e industriali sono aumentate sia a luglio che ad agosto 2018 (rispettivamente +2,3% e +7,3%), segnando il quinto mese consecutivo di crescita, con aumenti a doppia cifra in Spagna (+ 18,0%), Francia (+ 13,3%) e Germania (+ 11,7%) nel mese di agosto.

Gianandrea Ferrajoli, Vice Presidente di Federauto e Coordinatore del Gruppo Trucks, ha dichiarato “I dati resi noti da ACEA indicano che nei primi otto mesi del 2018 l’Italia mantiene una crescita delle immatricolazioni, segnando un +1,6% rispetto alle unità immatricolate nel 2017. Ma le indicazioni dei concessionari associati confermano il ridimensionamento degli ordini rilevato già nei mesi precedenti, ponendo qualche interrogativo sullo sviluppo nel prosieguo dell’anno. Il nostro settore – conclude Ferrajoli – si sta concentrando sempre di più sulle nuove tecnologie ed è auspicabile si possa aprire un confronto con il Governo per affrontare il tema del rinnovo del parco, ma anche la discussione sul tema delle revisioni dei veicoli stradali pesanti che, a nostro avviso, sono un elemento di sostegno importante per assicurare e tutelare la sicurezza della circolazione e del trasporto”.

Comunicato stampa Federauto Trucks veicoli commerciali e industriali – luglio/agosto 2018