Istat, Italia in deflazione: ad ottobre scende l’indice dei prezzi al consumo (-0,1%)

Ad ottobre 2016, per l’Italia, nuove tendenze deflazionistiche dopo la ripresa di settembre. Ne dà notizia l’Istat che ha reso noti gli indici dei prezzi al consumo: lo scorso mese è diminuito dello 0,1% su base mensile e dello 0,2% su base annua (la stima preliminare era -0,1%).

“La flessione tendenziale dell’indice generale continua a essere determinata dai Beni energetici il cui calo si accentua lievemente (-3,6% dal -3,4% di settembre) – spiega l’Istat  – per effetto di una più intensa flessione dei prezzi di quelli regolamentati (-6%, era -3,8% a settembre) e di un parziale rientro della contrazione dei Beni energetici non regolamentati (-0,9%, da -2,7% del mese precedente). Ulteriori contributi deflazionistici derivano dagli andamenti di altre tipologie di prodotto tra le quali spiccano gli Alimentari non lavorati (-0,4%, da +0,4% di settembre) e i Servizi ricreativi, culturali e della cura della persona; la cui crescita si azzera dal +0,6% di settembre”.

“L’inflazione acquisita per il 2016 risulta pari a -0,1% (lo stesso valore registrato a settembre)”, aggiunge l’Istituto di statistica.

Allegati