Fisco, dal primo luglio 2017 notifiche via Pec

Notifiche via Pec per avvisi e altri atti. Dal 1° luglio 2017 il Fisco utilizzerà la posta elettronica certificata per raggiungere più professionisti e imprese, secondo quanto previsto da un emendamento al decreto fiscale, approvato negli scorsi giorni ed inserito nella capitolo delle Semplificazioni. Si tratta di un intervento integrativo dell’articolo 60 del Dpr 600/73.

Anche le notifiche di atti tributari – destinati a società e professionisti iscritti ad albi o elenchi istituiti con legge dello Stato –  potranno essere effettuate direttamente dagli uffici comunali attraverso mail certificate e non più attraverso le tradizionali raccomandate. Gli indirizzi dovranno essere estratti dall’indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata (Ini-Pec).

È, inoltre, prevista la possibilità di effettuare la notifica a mezzo Pec anche ad altri soggetti che ne facciano richiesta, diversi da quelli obbligati ad avere l’indirizzo mail certificato. L’obiettivo ridurre tempi e costi delle notifiche. 

Allegati