Comunicato stampa – Il mercato dei veicoli commerciali e industriali gira ancora negativo: -31,1% a febbraio

Roma, 27 marzo 2013 – In base ai dati diffusi oggi da ACEA, il mese di febbraio ha registrato una flessione a doppia cifra per il mercato dei veicoli pesanti (-31,1%), di cui i commerciali in caduta del -31,9% e gli industriali del -26,1%, con un bimestre in calo del 27,3%.

“Dunque a febbraio non accenna ad allentarsi la caduta inesorabile delle vendite di mezzi da lavoro da parte delle imprese. Dietro percentuali così negative ci sono volumi di vendita assolutamente insostenibili a cui si affianca anche una flessione critica dell’attività post-vendita”, dichiara Massimo Tentori, responsabile della divisione Trucks di Federauto. “Le decisioni di investimento riguardanti l’acquisto di autocarri e mezzi pesanti, da troppo tempo, sono frenate da fattori specifici, strutturali e congiunturali, che esercitano forze ostili e contrarie con i risultati drammatici ben noti, oramai, a tutti”.

“L’incertezza politica legata alla formazione del nuovo Governo non gioca a favore delle necessità del sistema-Italia. C’è bisogno di stabilità e di certezze. L’auspicio è che con la nuova fase politica si apra una stagione di valorizzazione e di attenzione per il nostro settore, risolvendo le criticità che stanno distruggendo imprese e occupazione, in primis il nodo creditizio e l’inasprimento fiscale”.

Allegati