flash news

Bollettino economico della Banca d’Italia: Pil a +0,9% nel 2017. Rallentano i consumi

La Banca d’Italia ha pubblicato il nuovo “Bollettino economico trimestrale”, documento che fornisce informazioni sull’andamento dell’economia italiana, tenuto conto del contesto internazionale e dell’aera euro. I dati diramati confermano le stime già diffuse nel mese di dicembre 2016: è prevista una crescita del Pil dello 0,9% nel 2017, per poi arrivare al +1,1% nel 2018 e nel 2019.

Il Bollettino evidenzia, inoltre, come l’attività economica del Belpaese sarà alimentata perlopiù dalla domanda interna e, a partire dal 2017, dal graduale rafforzamento di quella estera. La crescita ci sarà ma non sarà robusta: si stima, infatti, che il livello del Pil nel 2019 sarà inferiore di circa quattro punti percentuali rispetto a quello del 2007.  Infine, sempre secondo quanto reso noto dal report della Banca d’Italia, rallenteranno i consumi nel prossimo triennio (+0,9% 2017 e +0,8% 2018 e 2019).

Il rallentamento rispetto al biennio precedente (la crescita è stata dell’1,4% nel 2016) sarebbe attribuibile “agli effetti dei recenti aumenti dei prezzi delle materie prime energetiche sulla capacità di spesa delle famiglie”, si legge nel documento economico di Bankitalia.