flash news

Spesometro 2011: chiarimento del MEF

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, in una risposta ad un question time del 28 marzo 2012 sulla esatta decorrenza dell’eliminazione della soglia di  € 3.000 per lo spesometro prevista dal Dl  n. 16/2012 (cd decreto semplificazioni fiscali, attualmente in fase di conversione in legge), ha chiarito che tale novità decorre dalle operazioni effettuate dal 1° gennaio 2012, da comunicare quindi nel 2013.

Pertanto, per l’adempimento in scadenza il 30 aprile 2012 e relativo alle operazioni effettuate nel 2011, si applicano ancora le vecchie regole, cioè quelle che prevedevano la soglia di € 3.000 a partire dalla quale devono essere comunicate le operazioni IVA con obbligo di fatturazione.

La comunicazione dei dati delle operazioni IVA effettuate nel 2012 sarà inviata nel 2013, secondo modalità e specifiche tecniche che saranno stabilite con apposito provvedimento.